Case passive: perché non costruire solo così?

by

Per chi non avesse mai sentito parlare di Case Passive, ecco un’intervista molto semplice che spiega cosa sono e come ci si vive. Visto lo scenario attuale non riesco a capire in nessun modo perché non dovremmo costruire esclusivamente edifici di questo tipo da ora in poi. Costano un po’ di più all’inizio, ma poi si risparmia per sempre (mettendosi al riparo da eventuali brutte sorprese per il futuro).

PS: Per il bioarchitetto montevegliese che ho incontrato un anno fa a S. Teodoro… non ho più i tuoi dati per favore mi contatti? Grazie mille!

Annunci

Tag: , ,

13 Risposte to “Case passive: perché non costruire solo così?”

  1. Tommaso Says:

    Nel 2010 dovrebbe entrare in vigore il Protocollo Itaca…una rivoluzione nel campo dell’edilizia sostenibile e dell’edilizia in generale…tra l’altro prevede l’obbligo di pannelli solari per tutte le case di nuova costruzione…vedere il sito per ulteriori informazioni…

  2. Alfredo Says:

    Ciao,
    sono un architetto italiano che vive da circa 10 anni in california (San Francisco)…sto per avviare con altri due partner una nuova compagnia che disegnera’ e costruira’ solo case/edifici passivi ed inoltre cercheremo tramite una specifica “ristrutturazione” di trasformare anche le case esistenti in passive.
    Ho ascoltato e visto il video, interessantissimo….mi piacerebbe avere la possibilita’ di contattare l’architetto che hai intervistato.
    L’Europa e’ avanti rispetto l’architettura passiva e mi piacerebbe conoscere ed avere piu’ informazioni.
    Grazie.
    Alfredo Baccari

    • Cristiano Says:

      Ciao Alfredo, non l’ho intervistata io, ma si chiama Maria Grazia Novo – Atelier di Architettura Cherasco (CN) 335/7081190

  3. alberto berardi Says:

    casa passiva in costruzione
    http://casapassiva.wordpress.com/

  4. Massimo Says:

    Ciao,
    qualcuno sa se ci sono case passive in costruzione in
    provincia di Bologna?

    Grazie
    Massimo

  5. diego cerutti Says:

    salve sono cerutti diego un apprendista geometra in fase di maturita in zona novara, ho trovato questo video molto interessante, e visto che portero l’ecosostenibilità come tesina vorrei chiedere gentilmente del materiale su cui potre prendere spunto… grazie in anticipo

    • Cristiano Says:

      Ciao Diego, la tua è una richiesta molto generica, comunque digita “casa passiva” su google e troverai parecchie risorse. Buona tesina.

  6. chiara Says:

    ciao, sono un architetto di pordenone e mi sono appassionata al tema del risparmio energetico frequentando i corsi casaclima a bolzano. Ho fondato una società e costruito le mie prime case GOLD certificate in fvg ,per la vendita. Una casa gold è molto simile ad una casa passiva . Casa da 7 kwh/mqa senza ponti termici con isolamenti da 20 a 30 cm , ventilazione controllata con recupero di calore e geotermico ,impianto fotovoltaico sulla falda a sud da 4.8 kwp . Il tutto con meno del 10 % in più di quanto costano tutte le altre intorno. Queste case rappresentano il futuro , dobbiamo trovare il modo di farle costare ancora meno!

    • Cristiano Says:

      Bene troviamolo… conosco qualche gruppo che ha idee simili e ci sta in qualche modo lavorando. Temo però che il settore su cui si dovrà esercitare al massimo la creatività di tutti è il retrofitting del patrimonio esistente…

  7. certificazione energetica Says:

    confermo per esperienza che il costo di una casa passiva supera del solo 10% quello delle normali abitazioni: davvero un ottimo investimento.

  8. sara Says:

    salve cerco in vendita da acquistare una casa passiva in provincia di venezia.
    Ce qualcuno che conosce agenzie o costruttori?

  9. Luca Mingardi Says:

    Ciao a tutti,
    il concetto di casa passiva è abbastanza complicato, e oserei dire un po’ troppo spinto.
    Si puo’ pero’ costruire edifici a bassissimo fabbisogno senza spingersi fino all’eccesso e fermarsi alla classe A.
    L’importante è che la classe A sia vera e garantita da controlli e organi di vigilanza. In questo sono molto avanti a Bolzano con casaclima e dovremmo prendere esempio da loro che per le nuove costruzioni sono “obbligati” a costruire in classe A o B. Il mercato poi ha fatto in modo da preferire le A.

  10. h3costruzioni Says:

    Noi costruiamo solo così! E quest’anno iniziamo la nostra seconda Passive House certificata Casa Clima di Bolzano realizzata con metodi tradizionali. Siamo molto orgogliosi di una scelta fatta nel 2010 e che ci sta dando ottimi frutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: