Da vedere: “Una fattoria per il futuro”

by

Ora non avete più scuse, lo splendido documentario di Rebecca Hosking prodotto dalla BBC (ne avevo parlato quiqui) è finalmente sottotitolato in italiano grazie allo splendido lavoro di una squadra di traduttori volontari (santi subito).

Questo film ha creato un vero “caso” in Inghilterra, la BBC ha dovuto mandarlo in onda una seconda volta dopo il primo passaggio perché le richieste ricevute dal pubblico erano davvero tantissime.

Si tratta di un’opera preziosa per la sua capacità divulgativa delle tematiche della Transizione, pensate se potesse andare in onda in prima serata sulle nostre televisioni (succederà?). Guardatelo e fatelo guardare.

Chiunque avesse voglia di vederlo assieme a noi in una visione privata “casalinga” che permetta poi di parlarne e ragionarci sopra si metta in contatto con noi che ci organizziamo (anche semplicemente lasciando un commento a questo post).

Annunci

Tag:

5 Risposte to “Da vedere: “Una fattoria per il futuro””

  1. Simone Says:

    Ciao Cristiano,
    sto curando insieme ad alcuni amici
    e per conto dell’associazione
    ‘Donne in campo’
    un tentativo di doppiaggio in italiano
    del documentario
    A farm for the future
    Ti scrivo per chiederti se puoi mettermi in contatto con qualcuno che abbia collaborato alla scrittura dei sottotitoli ita
    oppure che abbia un file di sottotitoli (indipendente dal video)
    perchè ci sarebbe molto d’aiuto partire dal loro testo
    e quindi ci servirebbe una versione testuale dei sottotitoli.
    Ti ringrazio molto sin d’ora
    Saluti
    Simone

    • Cristiano Says:

      Certo Simone, ti metto in contatto con chi li ha (forse anche io da qualche parte ma chissà dove…). Poi però sentiamoci perché di devo spiegare una complicata faccenda di diritti internazionali…

  2. gabriele diverio Says:

    Buongiorno,
    mi chiamo Gabriele e sarei interessato ad avere il doc per una proiezione pubblica organizzata dall’associazione Piemonte Movie di Torino.
    E’ possibile?
    Potete spiegarmi come muovermi e chi contattare?
    Grazie

    • Cristiano Says:

      Guarda, se chiedi alla BBC ti fa pagare 300 sterline di diritti, se sta nel tuo budget non ci sono grandi problemi, se non ci sta… che dire. Proiettarlo senza la loro autorizzazione è tecnicamente poco legale, anche se la regista è d’accordo che si faccia in iniziative che non hanno scopo di lucro (ma i diritti sono BBC). Insomma, non è una cosa semplicissima…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: