Piedibus ognitempo

by

La linea C avanza impavida sotto la pioggia

Non abbiamo ben capito come e perché, ma oggi i nostri piedibussisti erano più di ieri, e questa volta la pioggia ha voluto mettere alla prova i mezzi pièmoventi.

Niente da fare, per spaventare un Piedibus serve ben altro che due gocce d’acqua. Per altro, quando potrò pubblicare le riprese video, vedrete che il Piedibus è più veloce dello scuolabus e delle auto in fila al semaforo.

Il sorpasso: il piedibus supera lo scuolabus

Inoltre, sono molti ad aver notato che il parcheggio della piazza era semivuoto e molto più vivibile… e a me viene subito da pensare che è proprio un peccato avere una piazza per tenerci le auto e se le auto non ci fossero più… sai che bel luogo di ritrovo che salterebbe fuori? Ci pensiamo?

PIEDITRUCCO

Per quelli in ascolto che volessero ripetere l’esperimento, consigliamo di utilizzare corde per il collegamento dei bambini separate in spezzoni di non più di 8 o 10 bambini alla volta. Una corda più lunga è bella, ma diventa quasi impossibile “manovrare” il “mezzo”.

Ieri la linea A con più di 60 bambini, non riusciva nemmeno a partire e alla fine la corda è stata rimossa del tutto.

I bambini della linea C collegati dalla corda guida

Tag: , ,

3 Risposte to “Piedibus ognitempo”

  1. Pino Says:

    E’ giusto non dare troppa corda ai bambini, anche per una questione di sicurezza. Ho già visto le foto, aspetto con curiosità di vedere il filmato. Vediamo se l’esperimento può essere proposto anche altrove. Bisogna prima studiare bene i tragitti, naturalmente. Interessante per evitare quelle ammucchiate di automobili davanti o di fianco alla scuola. Qualche mamma bazzanese che sta leggendo i post è interessata?

    • laura Says:

      Lunedì scorso anche Medicina ha dato inizio al Piedibus in occasione della settimana UNESCO di educazione allo sviluppo sostenibile. 100 bambini con tanto di ombrello… un successone.

  2. Paola Says:

    Per me che li accompagnavo, è stato bellissimo vederli camminare sotto la pioggia, senza un lamento!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: