Questo venerdì: Patrizia Gentilini

by

Scarica il volantino in pdf

L’incontro di venerdì con Patrizia Gentilini si avvicina e nel frattempo vi suggerisco di annotarvi anche quelli successivi. Tutti assieme formeranno un bel viaggio alla scoperta di molte verità che di solito restano nascoste e confuse. La cosa importante è che una volta compresa meglio la situazione si creano finalmente le condizioni per cominciare a cambiare davvero.

Ecco gli altri incontri:

10/12/2010

Davide Bochicchio – Alimentazione sostenibile
Dove scopriremo che gran parte dei nostri problemi di salute si risolvono mangiando… ma anche quelli economici e sociali. Vuoi vedere che perfino la crisi si combatte con forchetta e coltello?

21/01/2011

Luca Lombroso – Che tempo che farà
Dove scopriremo che i problemi del clima non sono cose astratte, ma determinano già profondi cambiamenti nelle nostre vite… possiamo farci qualcosa? Assolutamente sì!

25/02/2011

Vincenzo Balzani – Energia per l’astronave Terra
Dove scopriremo che abbiamo fame anche di energia e ci faremo domande tipo: il nucleare ci può aiutare? E le energie rinnovabili? Ma quanto pertrolio c’è ancora? Qual è il rapporto tra la crisi economica e l’energia? Beh… rimarrete sorpresi delle risposte!

Non so se avete voglia di venire o se il venerdì sera avreste altro da fare. Non so se avete voglia di sentire molte brutte notizie tutte in fila, non piacciono nemmeno a me.

Certo il dilemma rimane: incontro palloso e catastrofista a scuola o pizza e cinemino? Uhhh come vi capisco. Poi magari l’alternativa non è nemmeno pizza e cinemino, ma stravaccamento sul divano dovuto a sfinimento settimanale e sonnecchiamento davanti alla TV.

Mi vengono in mente alcune indicazioni:

  1. I problemi li dobbiamo risolvere noi, non vi aspettate che altri lo facciano al nostro posto (se avete tempo e voglia venite a un Transition Talk che vi spieghiamo perché stati e istituzioni al momento non possono fare moltissimo).
  2. Sono problemi che si possono risolvere solo in modo collegiale, tutti assieme, quindi se trovate la forza di arrivare fino a scuola venerdì sera, trascinate anche qualcun altro con voi. Non è un problema di audience, ma di efficacia delle azioni che si possono mettere in campo.
  3. Sono problemi che riguardano tutti, non importa quanto siete ricchi, sani, o il vostro orientamento politico il 50% di voi, ad esempio, avrà un tumore (questa è la statistica, e non sto nemmeno a parlare delle prospettive dei vostri figli). Chiudere gli occhi non aiuta, decidere di cambiare le cose sì e molto.
  4. Le azioni che ci aiutano a vivere una vita più sana e felice sono le stesse che permettono di progettare una nuova economia (non so se avete notato che quella attuale è alla frutta).
  5. Se decidete di non venire venerdì, forse non siete ancora pronti, nessun problema. Quando lo sarete il vostro contributo si sommerà a quello di chi aveva già voglia di agire e i cambiamenti saranno ancora più veloci. Andate al cinema, sonnecchiate senza rimorsi, insomma fate quel che preferite.
  6. Se decidete di non venire venerdì, forse avete un altro impegno, quindi siamo a disposizione per raccontarvi tutto di nuovo un’altra volta, in un’altra occasione.

Ci vediamo a scuola… beh forse.

PS: Patrizia mi ha già mandato molti files con informazioni di vario tipo su argomenti diversi, se li volete portatevi una chiavetta USB per copiarli o lasciatemi un commento con il vostro indirizzo email che ve li giro. Se non siete informatizzati (cioè non usate il computer) mettetevi in contatto con noi che vediamo di stampare il materiale che vi interessa.

Advertisements

Tag: , , ,

6 Risposte to “Questo venerdì: Patrizia Gentilini”

  1. Patrizia Gentilini a Monteveglio « Io e la Transizione Says:

    […] Tutte le info del caso le trovate sul blog di Monteveglio Città di Transizione. […]

  2. Patrizia Gentilini a Monteveglio « Transition Italia Says:

    […] Tutte le info del caso le trovate sul blog di Monteveglio Città di Transizione. […]

  3. Giordano Mancini Says:

    Abito lontano, altrimenti verrei certamente. Ho un figlio di 20 anni autistico e le cause sono sempre quelle: dietro alla asettica definizione di “malattia dalle cause multifattoriali” poi si nascondono sempre le stesse cose. Posso avere i files della Gentilini via e-mail? Grazie in ogni caso.

    Giordano

    • Cristiano Says:

      Te li mando, sono un po’ di cose varie, ma se hai bisogno di materiale specifico ti metto in contatto. Un abbraccio a te e a tuo figlio.

  4. Venerdì parliamo del clima « Monteveglio Città di Transizione Says:

    […] parlato della nostra salute e di quella dei nostri figli e del fatto che abbiamo immesso nell’ambiente centinaia di […]

  5. Energia: tagliamo la bolletta « Monteveglio Città di Transizione Says:

    […] incentivi statali, si tagliano già ora i costi delle bollette, si abbatte l’inquinamento (e le malattie che esso provoca), si eviteranno salatissime multe della Unione Europea che rischiamo di pagare nei prossimi anni […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: