Fotovoltaico ed energia

by

Dopo l’ultimo incontro per il Gruppo d’Acquisto Fotovoltaico vi faccio un piccolo resoconto della situazione.Partiamo dal ricapitolare il perché di questa attività. In pratica cerchiamo di aiutare le famiglie e le piccole aziende ad aumentare il livello della propria resilienza energetica.

RISCHIO ENERGETICO

Come potete constatare, i costi dell’energia sono in costante aumento (+ 2,6% da luglio) e ognuno dovrà trovare la propria modalità per gestire le conseguenze. Ci si possono aspettare provvedimenti anche mai visti prima, ad esempio in Francia stanno ragionando su un aumento del 10% del prezzo del gas con effetto retroattivo e alcuni stimano che quasi quattro milioni di francesi vivano già una condizione di precarietà energetica (molti hanno già smesso di scalare casa, non ho dati sull’Italia, ma suppongo che ci siano molte situazioni di questo tipo già oggi).

La cosa importante da comprendere è che questo tema diventerà sempre più presente e che è collegato a molti altri aspetti del sistema economico ed ecologico che incidono pesantemente sulla possibilità di vivere sereni nei prossimi anni.

ABBIAMO BISOGNO DI ENERGIA

Questo martedì, inoltre, sono stati presentati i dati dei consumi energetici per i sei comuni dell’Unione ed emerge, come prevedibile, una importantissima dipendenza da gas naturale e prodotti di derivazione petrolifera. Questo significa rischio energetico, dipendenza da forniture estere ed emissioni dannosissime che mettono a repentaglio il futuro (non è una frase retorica, voi che avete partecipato avete visto i grafici sulle previsioni della temperatura media della terra nei prossimi anni).

CONSUMARE MENO

Ovviamente, la migliore protezione è la riduzione del consumo, avere bisogno di meno energia è  la strategia migliore e la prima da mettere in atto, sempre. La meno costosa e la più sicura. Poi, per chi ne ha la possibilità, pensare a produrre un po’ di energia in proprio da fonte rinnovabile non è una cattiva idea.

FOTOVOLTAICO: A CHE PUNTO SIAMO

In questo giro del Gruppo d’Acquisto abbiamo identificato tre nuovi fornitori disponibili a fare sopralluoghi e preventivi, quindi questo è l’elenco dei fornitori con cui ci stiamo relazionando:

Consorzio Solare Sociale
via L.Menarini, 42 – 40054 Budrio (BO)
tel. 051.803668
info@solaresociale.it

è il nostro fornitore storico, preferito da molti anche per le caratteristiche etiche della loro attività con finalità sociali. Potete anche contattare direttamente Lorenzo Cardinali allo 348-5319940. Essendo un fornitore sicuro e collaudato lo mettiamo come punto di partenza senza per questo voler sminuire gli altri.

Possiamo anche dire che anche gli altri fornitori con cui abbiamo avuto rapporti in precedenza si sono rivelati seri e preparati.

Abbiamo inoltre conosciuto in questa sessione:

CEIEB
via Einstein, 5/6 – 40050 Monteveglio (Bo)
Tel. 051832503
ceieb@ceieb.191.it
Il vostro contatto sarà Silvano Righetti

Edilgualandi
via Tosarelli, 1 – 40069 Zola Predosa (Bo)
Tel. 051 758187
edilgualandi@alice.it
Il vostro contatto sarà Davide Gualandi

Horus Energia
Via Cassola 28/8 – 40050 Monteveglio (Bo)
Tel. 051 960 976
c.mazzoni@horusenergiaambiente.it
Il vostro contatto sarà Cristian Mazzoni

In questo caso si tratta di rapporti nuovi, quindi tutti da scoprire. Se vorrete, dopo i sopralluoghi e i preventivi si può ragionare tutti assieme sulle impressioni che abbiamo avuto (il Gruppo si è rivelato in passato molto utile in questo).

ANDARE IN FRETTA

Come convenuto nell’ultimo incontro, potrebbe avere senso sbrigarsi e approfittare della coda del Quarto Conto Energia, è una cosa da valutare, alcuni credo si muoveranno in questo modo.

COOPERATIVA ENERGETICA

Qualcuno di voi sembra interessato anche al percorso per la cooperativa di autoconsumo che permetterebbe anche a chi non ha uno spazio idoneo di investire nel fotovoltaico e “consumare” quello che produce. È una strada più complessa, ma potrebbe portare a benefici immensi per la comunità, non solo nel campo della produzione elettrica da fotovolaico.

Ci sono molti altri tipi di servizi che possono progressivamente essere trasferiti sotto la responsabilità e proprietà condivisa dei cittadini, pensate alla connessione internet, la telefonia, ecc.

Esistono poi nuove tecnologie estremamente promettenti che potrebbero diventare disponibili nel giro di qualche anno (penso all’eolico troposferico) ed essere adottate a livello di comunità per produrre quote di energia molto consistenti.

Magari apriamo un percorso separato per questo, ok?
Gli iscritti al Gruppo riceveranno anche un messaggio via email per vedere come proseguire e se e quando fissare un prossimo incontro.

Se vi interessa un incontro sui dati energetici su cui verranno costruiti i Piani d’Azione del Patto dei Sindaci fatecelo sapere che si può fare… magari davanti a un fresco cocomero…

Tag: ,

Una Risposta to “Fotovoltaico ed energia”

  1. Massimo Giorgini Says:

    Bella l’idea di valutare i piani energetici davanti ad un freschissimo cocomero … un caro saluto🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: