Archive for the ‘Incontri’ Category

L’ultima chiamata a Monteveglio

aprile 23, 2014

Come forse sapete, Rai Storia manda in onda il documentario “Ultima Chiamata“, così si è pensato di guardarcelo assieme a S. Teodoro a Monteveglio (via Abbazia, 28). Chi vuole può raggiungerci dalle 20:00 in modo da poter parlare un po’ prima e un po’ dopo la visione.

Sappiamo che questo film ha un effetto molto intenso su chi conosce tutta la storia ed è molto utile per chi la conosce poco, o per nulla, ma se accompagnato da qualcuno che completa la visione con collegamenti al mondo reale… e io cercherò di aiutarvi in quello.

Se ne avete voglia, ci si vede domenica sera …

PS:
La visione (e comprensione) è fortemente consigliata a chiunque si candidi nel ruolo di amministratore pubblico alle prossime elezioni 😉

Annunci

Alimentazione sostenibile

febbraio 18, 2014

ominidi

La serata dedicata al CIBO di Strade in Transizione (e aperta a tutto il pubblico) è stata spostata, a grande richiesta, a venerdì 21, sempre alle ore 20:30 sempre presso la sala SognoVeglio in piazza a Monteveglio.

Si parlerà di quello che mangiamo e di quello che dovremmo invece mangiare, dell’effetto che ha la nostra alimentazione sulla forma del mondo che ci circonda, la punta delle nostre forchette spiana le montagne e abbatte le foreste, prosciuga i laghi e modifica la composizione dell’atmosfera. Ancora più inquietante e poco conosciuta la relazione tra il cibo e l’energia.

Per i Gruppi di Strade in Transizione si tratta di un approfondimento rispetto a quanto stanno già analizzando attraverso il manuale e un’occasione per fare domande difficili e trovare soluzioni collettive da applicare sul nostro territorio.

Ci accompagna in questo viaggio Davide Bochicchio, transizionista, fondatore di Streccapogn e da sempre impegnato nella ricerca sulla sostenibilità e resilienza alimentare. Se volete qualche anticipazione potete dare un’occhiata qui sul blog di Monteveglio Città di Transizione e scaricare il decalogo dell’alimentazione sostenibile.

Fare rete alla Transition Fest 2013

settembre 4, 2013

schermata-transition-fest-2013

Le iniziative di transizione si sviluppano localmente, ma hanno degli obiettivi globali che si allargano in ambito nazionale ed internazionale.  Per questo è molto importante creare eventi e strumenti che consentano alle persone ed ai gruppi di sentirsi parte di una rete più ampia e di condividere idee ed iniziative.

Uno di questi eventi è la Transition Fest 2013 che si svolgerà dal 20 al 22 settembre 2013  in Umbria e che unirà persone provenienti da ogni parte d’Italia.

Se volete saperne di più visitate il blog realizzato appositamente per la festa: transitionfest2013.wordpress.com .

Statuto e costituente

agosto 22, 2013

Pensavo che ci potremmo vedere il prossimo martedì (27 agosto) per provare a concludere il lavoro iniziato sulle parti di statuto di nostro interesse. Se ne avete voglia facciamo verso le 20:45 sempre a S. Teodoro. Faccio un giro anche via email per vedere se ci siamo o se siamo ancora troppo sparsi in vacanze varie.

Questa potrebbe essere un’occasione anche per persone nuove che hanno manifestato interesse a partecipare, allo stesso tempo dovrebbe essere una sessione operativa, quindi gli eventuali nuovi arrivati avranno un pochino di pazienza… magari apriamo con un riepilogo e poi ci mettiamo a lavorare su ciò che manca.

Se vi interessa, ci vediamo martedì…

————————————————————————-
post correlati per chi non ha seguito fin qui:

https://montevegliotransizione.wordpress.com/2013/07/11/un-lavoro-da-finire/
https://montevegliotransizione.wordpress.com/2013/06/03/principi-per-lo-statuto-3-resilienza/
https://montevegliotransizione.wordpress.com/2013/05/28/principi-per-lo-statuto-2-2/
https://montevegliotransizione.wordpress.com/2013/05/20/principi-per-lo-statuto-di-valsamoggia/
https://montevegliotransizione.wordpress.com/2013/05/07/costituente-valsamoggia-giovedi-905/
https://montevegliotransizione.wordpress.com/2013/04/29/costituente-vasamoggia-ci-vediamo/

Costituente Valsamoggia: giovedì 9/05

maggio 7, 2013

Per cominciare a parlarne ci vediamo giovedì 9/05 alle 20:45 presso l’edificio del Consorzio Vini a S. Teodoro (via Abbazia, 28) Monteveglio. Sarà una prima chiacchierata generale per vedere come procedere e come organizzarci.

A giovedì…

Costituente Valsamoggia: ci vediamo?

aprile 29, 2013

Valsamoggia

Credo che la notizia abbia circolato un po’ e vorrei fare un primo incontro per raccogliere le idee. Se riesco invito anche qualche “esperto” che ci dia una mano.

Intanto proviamo a vedere quale data va meglio a tutti. Vi prego di andare a esprimere la vostra preferenza:

A presto.

Costituente del comune Valsamoggia

aprile 9, 2013

Valsamoggia

Credo che a breve cominceranno i lavori dell’assemblea costituente che le amministrazioni coinvolte nel processo di fusione dei comuni hanno previsto. Compito dell’assemblea sarà la stesura dello statuto del nuovo soggetto comunale (ovvero del nuovo comune unico Valsamoggia).

Si presenta una interessante occasione per inserire nello statuto alcune proposte innovative, quindi a me piacerebbe provare a costruire alcuni articoli specifici da suggerire all’assemblea.

In particolare mi interesserebbe un articolo relativo alla necessità di considerare l’ambiente in cui viviamo in modo completamente nuovo e uno che prenda in considerazione i processi di democrazia avanzata che affianchino quanto previsto dalle normali prassi della democrazia rappresentativa e della partecipazione.

Per il primo punto mi piacerebbe partire dall’esperienza della città di Växjö in Svezia, per cominciare a farvi un’idea potete guardare qui il documentario che ho girato nel corso di un’attività organizzata qualche tempo fa con ANCI nell’ambito del progetto EnercitEE (attivate i sottotitoli in italiano).

La loro esperienza è molto interessante, non tanto per come hanno risolto alcuni problemi (soluzioni non applicabili qui da noi), ma per come hanno impostato il percorso di lavoro e definito il set di regole che lo ha controllato per oltre 30 anni. Io poi ho qualche materiale che ho preso quando ero là.

Per il secondo, mi piacerebbe ragionare sull’introduzione di forme, magari anche solo sperimentali, di elementi di democrazia deliberativa nei processi organizzativi e decisionali del nuovo soggetto amministrativo.

Questo post è per capire se ci sono persone disponibili a ragionare su questi temi, arrivando magari a presentare delle proposte all’assemblea costituente. Attraverso la rete di Transizione abbiamo, se serve, la possibilità di interrogare esperti in Italia e nel mondo per informazioni e suggerimenti.

Si potrebbe perciò creare un gruppo di lavoro informale e “rigorosamente” basato sulle regole relazionali del processo di Transizione: quindi massima libertà massima responsabilità (con legge dei due piedi sempre attiva). Per una buona riuscita servirebbero teste molto diverse tra loro quindi l’invito è aperto a tutti.

Se siete interessati, fatevi vivi che vediamo se la cosa è fattibile… questa è una prima esplorazione.

English conversation club?

marzo 14, 2013

british-flag

Io e il perfido Paùri (nel senso che una ne pensa e cento ne fa), vorremmo provare a organizzare una specie di appuntamento settimanale per la conversazione in inglese con madrelingua. Quindi cerchiamo insegnanti (o anche solo persone) madrelingua che abitino qui nella valle e persone che avrebbero voglia di partecipare a incontri di questo tipo con una certa regolarità.

Vi chiederei di spargere la voce e di segnalare il vostro interesse, se troviamo un po’ di interesse poi vediamo come organizzare la logistica.

Fateci sapere (cristiano.bottone [at] gmail.com – andrea.pauri [at] gmail.com).

Domani si acchiappano spifferi

gennaio 28, 2013

TermoAS

Mentre a Davos Nicolas Stern* riflette sui rischi del cambiamento climatico con le rassicuranti parole “È potenzialmente così pericoloso che dobbiamo agire con forza. Vogliamo giocare alla roulette russa con due proiettili nella pistola o con uno?”, noi proviamo a dare un piccolo seguito a questa urgenza.

Se vi interessa lasciare ai nostri figli un pianeta che possa ancora ospitarli. Se vi servono idee per tagliare bolletta, consumi e conseguente inquinamento.  Se volete capire dove vanno a finire i soldi che spendete per il riscaldamento delle vostre abitazioni…

Domani sera 29 gennaio 2013 alle 20:30 ci si vede a S. Teodoro, sala Consorzio Vini (Monteveglio, via Abbazia 28), per ragionare sui risultati del nostro primo raid AcchiappaSpifferi.

Un’occasione per indagare su come funzionano le nostre case quando si tratta di trattenere (in inverno) o respingere (in estate) il calore e vedere se è possibile migliorare le prestazioni e ridurre gli sprechi. Ci sono gesti che si fanno in un attimo e possono tagliare subito del 10% la vostra bolletta, ma soprattutto le emissioni nocive conseguenti.

Ci sono cose che potete fare da soli, cose che potremmo fare tutti assieme, insomma… parliamone!
Ci vediamo domani?

* Qui l’articolo del Guardian (in inglese)

Domani parliamo del Clima

novembre 2, 2012

Uragano Sandy, ecco perché il Web è a rischio

Riemergo dal mio silenzio per segnalarvi l’appuntamento di domani a Monteveglio con Luca Lombroso per fare il punto sulla situazione climatica (scarica il volantino). Dopo le vicende di New York maltrattata da Sandy, il tema dell’urgenza dell’adattamento ai cambiamenti climatici diventa ogni giorno più pressante e comprensibile anche alle persone meno preparate.

Tutto ciò che dovrebbe succedere a causa del Riscaldamento Globale sta semplicemente succedendo, quindi è sempre più importante ampliare la base di consapevolezza dei cittadini. In questo caso lo faremo nell’ambito del progetto Enescom e oltre a Luca (che è ormai un vecchio amico) potrete conoscere Andrea Crocetta, uno specialista nella divulgazione delle tematiche relative alla efficienza energetica preparatissimo e pieno di entusiasmo.

Si tratta di un incontro pensato per un pubblico ampio, quindi affronterà le tematiche in modo generale, ma negli spazi per le domande si potrà approfondire e andare molto sul pratico (Crocetta tra l’altro è un pozzo senza fondo di soluzioni sensate e praticabili).

C’è anche altro

Non è il solo seminario che abbiamo in programma in questa fine d’anno, trovate qui gli altri appuntamenti Enescom (per quello del 10 novembre con Peter Erlacher non c’è più posto, vediamo se riusciamo a organizzarne un altro vista la grande richiesta).

Intanto va avanti l’attività di didattica sperimentale sul tema dell’energia con le insegnanti di Crespellano e Monte San Pietro, due gruppi molto belli che seguono quello di Monteveglio/Bazzano che aveva aperto il ciclo lo scorso anno. Avremo così nelle nostre scuole una rappresentanza piuttosto consistente di insegnanti (alla fine saranno una cinquantina) che hanno familiarizzato con concetti poco frequentati dall’educazione ambientale contemporanea, come il Paradosso di Jevons o il concetto di EROEI, in grado di condurre analisi di base sull’Energia Grigia degli oggetti, o di confrontarsi con idee appena nate come quella del “Dirupo di Seneca“, ecc.

La speranza è che questo possa contribuire produrre un nuovo assetto culturale rispetto al tema dell’energia favorendo lo sviluppo di un pensiero critico e creativo che sarà indispensabile alle prossime generazioni. Azioni come queste ovviamente non bastano, ma speriamo contribuiscano…

Ci vediamo domani?

Quindi, se siete in zona e ne avete voglia ci vediamo domani a Monteveglio, Sala Consorzio Vini, via Abbazia 28 dalle 14:30 alle 18:00.