Report…

dicembre 13, 2010 di

Se passate da queste parti in seguito alla trasmissione di Report del 12/12/2010 siete i benvenuti. Razzolate nel nostro blog come preferite, ma se volete avere notizie più generali sul movimento di transizione cliccate qui.

L’ultima chiamata a Monteveglio

aprile 23, 2014 di

Come forse sapete, Rai Storia manda in onda il documentario “Ultima Chiamata“, così si è pensato di guardarcelo assieme a S. Teodoro a Monteveglio (via Abbazia, 28). Chi vuole può raggiungerci dalle 20:00 in modo da poter parlare un po’ prima e un po’ dopo la visione.

Sappiamo che questo film ha un effetto molto intenso su chi conosce tutta la storia ed è molto utile per chi la conosce poco, o per nulla, ma se accompagnato da qualcuno che completa la visione con collegamenti al mondo reale… e io cercherò di aiutarvi in quello.

Se ne avete voglia, ci si vede domenica sera …

PS:
La visione (e comprensione) è fortemente consigliata a chiunque si candidi nel ruolo di amministratore pubblico alle prossime elezioni ;-)

13 aprile: incontro di Costellazioni Sistemiche e Psych K

aprile 6, 2014 di

IL GIARDINO SEGRETO

giverny-1[1]

Quello che Monet ha dipinto con i fiori, è in ognuno di noi;

portarlo alla luce è un diritto e anche un piacere,

perché la sua bellezza reca gioia alla nostra vita e ricchezza all’energia del tutto,

da cui esso stesso proviene.

Tutto ciò che apparentemente ci blocca, quello che chiamiamo resistenze, è semplicemente un sistema di protezione che abbiamo messo in atto, in un momento di difficoltà, come la miglior strategia di sopravvivenza possibile in quel contesto.
L’esperienza di scoperta della propria bellezza, della pace, del silenzio armonico che è in noi,  avviene attraverso le Costellazioni sistemiche, Psych k, e semplicemente usando il nostro respiro, per Essere nel qui e ora, e per connetterci consapevolmente al flusso del Continuum in cui siamo immersi e di cui siamo parte integrante e significativa.
L’energia della collaborazione nel gruppo accresce e facilita l’esperienza del singolo, in una danza in cui non si distingue più chi dà e chi riceve, pur nel rispetto dell’intimità di ognuno.
domenica  13 aprile , dalle 10 alle 18,
presso GufieAllodole home via Volta 3 – Monteveglio/Valsamoggia – Bologna
L’organizzazione della giornata prevede un’alternanza di lavoro e relax secondo il modello ritenuto più fisiologico per la partecipazione attiva ed efficace, in modo da trarre il massimo dall’esperienza, in leggerezza.
Questa strutturazione deriva dalle scoperte più recenti delle neuroscienze in materia di apprendimento e presenza consapevole.

Abbigliamento e calzature comodi, per vivere l’esperienza con maggior libertà.

monteveglio_transizioneLogo-Serere2streccapogn logo

LATRANSIZIONEINTERIORE

 

 

 

 

 

23 marzo: incontro di Costellazioni Sistemiche

marzo 18, 2014 di

Tutto ciò che viviamo è relazione;

a partire dal nostro corpo, dalla famiglia, dal gruppo, professionale o sociale, siamo continuamente in rete.

L’esperienza delle Costellazioni è un’occasione per percepire con consapevolezza la rete in cui siamo immersi e di cui siamo fatti,  e per orientarci verso relazioni sane, grazie alla visione sistemica che anima le Costellazioni.

emmyfinegold.wordpress.com

La percezione della rete e la possibilità di armonizzarla, permettono di toccare, con il cuore, con il corpo e con la mente, il senso profondo dell’essere qui e ora, da cui scaturisce spontaneamente un modo di vivere resiliente.

       Dalle 10 alle 18, presso GUFIeALLODOLE

                  via Volta 3   Monteveglio/Valsamoggia  (Bologna)            

Per ricevere maggiori informazioni e per iscriverti:

Alessandra         dr.cacciari@gmail.com    3347670781

            monteveglio_transizione   Logo-Serere2streccapogn logo

    LATRANSIZIONEINTERIORE

Un fine settimana passato con Mr. & Mrs. Lombrico

marzo 3, 2014 di

lombricoFederico e Alice (Mr. e Mrs Lombrico) sono arrivati sabato e sono stati costretti ad un tour de force notevole, incontri pubblici in varie cittadine, ore e ore di chiacchiere, produzione di diversi kg di pasta fresca (al torchio e a mano) e pranzi e cene pantagrueliche.

il risultato: ho conosciuto i ragazzi in dicembre e ne ho parlato entusiasta a tante persone, adesso, in seguito alla loro visita, ci sono un sacco di persone entusiaste che non vedono l’ora di cominciare a collaborare con i lombrichi.

a occhio abbiamo individuato tre livelli di attività, familiare (basta un metro quadro in giardino per una famiglia di 4 persone), aziendale (da studiare in base alla tipologia e alla quantità di scarti vegetali) e scolastica (l’intenzione è quella di creare un progetto unico che coinvolga, non solo le scuole della valle, ma anche quelle dei comuni limitrofi).

L’obiettivo? Diventare responsabili dei propri rifiuti, trasformarli in meraviglioso humus stabile e divertirsi in compagnia di Mr. e Mrs. Lombrico.

https://www.facebook.com/pages/Mr-Lombrico/252181278244739

Mr. Lombrico a Monteveglio

febbraio 22, 2014 di

lombricoIl prossimo fine settimana a Monteveglio (1-2 Marzo) arriverà Mr. Lombrico, chi è? cosa fa? Vi dico solo che sta facendo cose molto interessanti in maniera molto transizionista e insieme abbiamo idee meravigliose. Figuratevi che non solo trasforma i rifiuti in terreno fertile… ma anche in conserve, formaggio, uova e nuove amicizie.

Domenica 2 Marzo c’è in programma una mattinata con pranzo (autogestito) di chiacchiera, presentazione, progettazione e ozio in Via Volta 3 a Monteveglio Bologna dalle 10.00. (Gradita prenotazione davboch@hotmail.com)

Alimentazione sostenibile

febbraio 18, 2014 di

ominidi

La serata dedicata al CIBO di Strade in Transizione (e aperta a tutto il pubblico) è stata spostata, a grande richiesta, a venerdì 21, sempre alle ore 20:30 sempre presso la sala SognoVeglio in piazza a Monteveglio.

Si parlerà di quello che mangiamo e di quello che dovremmo invece mangiare, dell’effetto che ha la nostra alimentazione sulla forma del mondo che ci circonda, la punta delle nostre forchette spiana le montagne e abbatte le foreste, prosciuga i laghi e modifica la composizione dell’atmosfera. Ancora più inquietante e poco conosciuta la relazione tra il cibo e l’energia.

Per i Gruppi di Strade in Transizione si tratta di un approfondimento rispetto a quanto stanno già analizzando attraverso il manuale e un’occasione per fare domande difficili e trovare soluzioni collettive da applicare sul nostro territorio.

Ci accompagna in questo viaggio Davide Bochicchio, transizionista, fondatore di Streccapogn e da sempre impegnato nella ricerca sulla sostenibilità e resilienza alimentare. Se volete qualche anticipazione potete dare un’occhiata qui sul blog di Monteveglio Città di Transizione e scaricare il decalogo dell’alimentazione sostenibile.

23 febbraio: incontro di Costellazioni Sistemiche e Psich-K

febbraio 18, 2014 di

                      Quanto più frequenti la tua essenza, tanto più la realtà che ti circonda sarà simile ad essa:

accogliente, armoniosa, calda.

132000809-5384d7bd-099a-4885-9b29-f6282707a315[1]

In un ambiente protetto e confortevole, puoi più facilmente permetterti di guardare con amore alle opportunità nascoste nelle difficoltà che la vita presenta, aiutato dall’energia di altri che, come te, desiderano vivere pienamente il proprio tempo.

Ecco quindi che l’esperienza vissuta in un piccolo gruppo (max 10 persone), ha al tempo stesso la forza che nasce dalla condivisione e l’intimità necessaria all’esperienza del singolo.

L’allineamento di mente, cuore e corpo, passerà anche attraverso l’organizzazione della giornata secondo il modello ritenuto più fisiologico per la partecipazione attiva al lavoro, in modo da trarre il massimo dall’esperienza, in leggerezza.

131959104-12e39483-ba44-476c-8f83-ba9ec7569fe6[1]

Ci incontriamo per questo domenica 23 febbraio, dalle 10 alle 18.

Presso GUFIeALLODOLE

via Volta 3 – Monteveglio  (Bologna)            

Per ricevere maggiori informazioni e per iscriverti:

Alessandra         dr.cacciari@gmail.com    3347670781

            monteveglio_transizione   Logo-Serere2streccapogn logo

    LATRANSIZIONEINTERIORE

(le foto del golden retriever e del micetto suo amico sono di Jessepon)

Corso Permatransition: La Transizione Interiore, 15 e 16 Febbraio 2014.

febbraio 9, 2014 di

bimbo con coniglioIL FATTORE UMANO.

Progettare in permacultura significa entrare nel flusso di ciò che è, utilizzando  al meglio energie e risorse disponibili, per creare un nuovo equilibrio, nel rispetto di tempi e modi dell’ambiente naturale.

Tutto questo è possibile e semplice se il fattore si pone in relazione con il modo vegetale e animale, a partire dal proprio centro, là dove equilibrio, rispetto, consapevolezza, sono già presenti e uniti a creatività, intuizione, lucida visione.

Nei due giorni di corso, esploreremo le magiche potenzialità derivanti dall’essere connessi alle risorse interiori, allineando mente, cuore, corpo.

Il seminario avrà carattere teorico e pratico, e sarà strutturato secondo quanto le più recenti scoperte delle neuroscienze suggeriscono, in modo da trarre il meglio da ognuno di noi, in leggerezza.

Abbigliamento morbido, calzature comode e calde per l’esterno, calzettoni per muoversi più liberamente all’interno.

Materassino e coperta.

Nella seconda giornata, sarà possibile occuparsi di temi specifici, anche riguardanti aspetti pratici (poderi da riorganizzare, scelte di vita, organizzazione lavorativa), utilizzando le Costellazioni Sistemiche e Psych-K.

Per prenotarsi o chiedere ulteriori informazioni usate questa mail: corso.permatransition@gmail.com

I corsi si svolgeranno a Monteveglio (via Volta 3) e avranno il seguente orario: Sabato dalle 9.30 alle 18.00. Domenica dalle 9.00 alle 17.00.

Alimentazione: i pranzi dei corsi sono autogestiti, ognuno porta qualche cosa da condividere, se puoi porta anche le tue stoviglie, così si evitano quelle usa e getta.

Prossimo incontro: 14-16 Marzo 2014 Progettazione in Permacultura (docente Fabio Pinzi): laboratorio pratico di progettazione, dalla teoria alla pratica, come si progetta con i principi della permacultura.

Corso Permatransition: Sostenibilità dell’abitare (zona 0), 18-19 Gennaio.

gennaio 13, 2014 di

PermaculturePrinciples

Un corso che unisce Permacultura e Transizione, per scoprire insieme come non solo siano complementari, ma si rafforzino l’un l’altra.

Sette fine settimana a Monteveglio, da Settembre ad Marzo:

Cinque fine settimana di Permacultura (un corso completo di 72 ore con attestato ufficiale), due fine settimana di Transizione

Quinto fine settimana

18-19 Gennaio 2014 Sostenibilità dell’abitare (zona 0) (docente MariaLuisa Bisognin): introduzione al tema nel quadro della progettazione in permacultura, approccio alla progettazione elementale, i metodi costruttivi tradizionali, i metodi costruttivi convenzionali, sistema edificio impianti, elementi di bioclimatica, costruzioni con materiali vegetali, costruzioni con materiali di riciclo, comportamenti etici e sostenibili (zona 00), esercitazione pratica

Per prenotarsi o chiedere ulteriori informazioni usate questa mail: corso.permatransition@gmail.com

I corsi avranno il seguente orario: Sabato dalle 9.30 alle 18.00. Domenica dalle 9.00 alle 17.00.

Alimentazione: i pranzi dei corsi sono autogestiti, ognuno porta qualche cosa da condividere, se puoi porta anche le tue stoviglie, così si evitano quelle usa e getta.

Vestiario: venite comodi se sarà possibile staremo un po all’aperto.

Prossimo incontro

15-16 Febbraio 2014 La Transizione Interiore (docente Alessandra Cacciari): Seminario esperienziale. La Transizione Interiore è ciò che accade in ognuno di noi, quando viviamo interiormente il cambiamento che desideriamo nella nostra realtà di vita: chiarezza di intento, focalizzazione creativa del pensiero, passione nell’agire. Per il singolo, in relazione alla propria storia, aiuta ad entrare in contatto con i propri sogni e progetti di vita, comprendendo che cosa ne ostacola la realizzazione, ed a collegarsi alle risorse creative che ne permettono il raggiungimento. Per il gruppo, familiare, professionale, aziendale, aiutano ad andare oltre l’apparente divisione che ostacola il fluire dell’energia di amore e collaborazione, dando voce a ciò che unisce. Offrendoci la possibilità di considerare in modo diverso ciò che riteniamo non modificabile, ci offre l’opportunità di scegliere il meglio per ognuno di noi.

dicembre 19, 2013 di

sit_logo

L’agitazione attorno al progetto Strade in Transizione aumenta. A seguito del primo incontro informativo possiamo mettere la prima bandierina verde sul gruppo 01, quello che si sta consolidando a Stiore.

Questa sera alle 18:00, sempre nella sala Consorzio Vini di S. Teodoro, secondo incontro (e può essere che ne faremo altri, ma vediamo…). La domanda che ha caratterizzato il primo è stata “Perché non sappiamo queste cose?”.

È un quesito che sorge naturale quando ci si rende conto del tipo di problemi dobbiamo affrontare nei prossimi anni, quando si comincia a capire da dove arriva veramente questa crisi e quando si scopre che tutto sommato “Ci possiamo fare parecchio!”

Per chi volesse capire meglio come può succedere che nella società della comunicazione le notizie più importanti diventino marginali magari scriverò un post dedicato (sono meccanismi interessanti), ma il percorso che faremo con i gruppi serve anche a questo, a fornire ad ognuno la possibilità di riorganizzare le proprie priorità (vita, lavoro, progetti, sogni…) in base a una visione più oggettiva e completa della realtà che lo circonda.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 306 follower